Abuso di alcol tra minorenni. Un ricovero alla settimana

alt

Il caso – Parla il primario di neurologia dell’ospedale Valduce, Mario Guidotti
Due giorni fa l’ultimo episodio: una 13enne intossicata dal troppo bere

«Ogni settimana ricoveriamo almeno un minorenne per intossicazione etilica. Ormai è un problema sociale». Lo rivela il primario di neurologia del Valduce, Mario Guidotti, dopo il grave malore che lunedì ha colpito una ragazzina di soli 13 anni, trasportata in ospedale per l’abuso di alcol.
L’adolescente era in piazza Perretta, a Como, con altri coetanei e ha bevuto fino a stare male. Ha rischiato il coma etilico e c’è stato bisogno dell’intervento di un’ambulanza e del ricovero in

ospedale. Fortunatamente, la 13enne ha superato la fase acuta ed è stata già dimessa dal Valduce.
Tuttavia, l’episodio accende nuovamente i riflettori su una piaga che a Como ha raggiunto livelli allarmanti. «È soltanto la punta dell’iceberg – dice Mario Guidotti – Purtroppo, non passa settimana senza un minore ricoverato per intossicazione etilica in pediatria. È un vero problema sociale. Questi ragazzi hanno un’insicurezza, legata all’età adolescenziale, che cercano di superare imitando gli adulti».
Il consumo di alcol tra i giovanissimi, che spesso è un vero e proprio abuso, è in continuo aumento. Un allarme lanciato nei giorni scorsi anche dal responsabile del 118 di Como Mario Landriscina, che ha parlato di un picco di soccorsi a giovanissimi colpiti da intossicazione etilica.
«È un comportamento altamente rischioso per la salute, a maggior ragione quando si è così giovani – dice ancora il neurologo lariano – Al di là delle possibili ricadute immediate sull’apparato digerente, con l’abuso di alcol si rischiano lesioni cerebrali definitive su cervelli in crescita e non ancora stabilizzati. Lesioni che, per esempio, possono intaccare la memoria, l’emotività o l’affettività».

A. Cam.

Nella foto:
L’ultimo caso di intossicazione da alcol di un minorenne è di due giorni fa: una 13enne è stata soccorsa in piazza Perretta a Como dopo aver bevuto oltre il limite

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.