Abuso d’ufficio: a processo funzionario

PER PATENTI NAUTICHE
Abuso d’ufficio: è questa l’accusa cui sarà chiamato a rispondere, il prossimo 10 luglio, un funzionario della Motorizzazione. Al centro del contendere le bocciature di una decina di esaminandi che si erano iscritti per ottenere la patente nautica per chi conduce natanti entro le 12 miglia dalla riva. Le domande – questa almeno è la tesi dell’accusa – furono però rivolte dall’intervistatore per un secondo tipo di patente, quella senza limiti, fatto compiuto evidentemente (ritiene la Procura) con l’intenzione di ostacolare gli esaminandi. Il fascicolo sarebbe stato aperto proprio dalla denuncia di uno di loro. Ieri, nel corso dell’udienza preliminare, il funzionario – residente a Castelnuovo Bozzente – ha scelto di non optare per riti alternativi. Il gup ha così accolto la richiesta dell’accusa rinviando a giudizio il funzionario.

Mauro Peverelli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.