Accoltella la moglie,100 punti di sutura

La notte di Natale in un paese dell'Appennino reggiano

(ANSA) – REGGIO EMILIA, 27 DIC – Ubriaco, ha accoltellato la moglie la sera di Natale: la donna, con una profonda ferita alla gamba, è stata medicata con ben cento punti di sutura. E’ successo a Ramiseto di Ventasso, Comune dell’Appennino Reggiano. L’uomo, 37 anni, è stato arrestato dai carabinieri. La lite si è innescata dopo che la donna, 32 anni, ha intimato al marito di smetterla di bere, visto che si era scolato tre bottiglie di vino. Ma lui non ha voluto sentire ragioni e ha reagito brandendo un coltello da cucina e colpendola. E’ stata la madre di lui a portare la nuora all’ospedale. Sono stati informati i carabinieri che hanno individuato il responsabile, a poca distanza da casa sua, in evidente stato di ubriachezza. Sono scattate le manette per lesioni personali aggravate. Il gip ha applicato la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla coniuge.

Contromano in autostrada, anziano bloccato dalla Polizia stradale

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.