Cronaca

Accusa di diffamazione: Bizzozero in aula

alt Il sindaco di Cantù davanti al giudice di pace
(m.pv.) Lo scontro in consiglio comunale tra il sindaco di Cantù, Claudio Bizzozero, e un esponente dell’opposizione, Paolo Frigerio, si sposta in un’aula diversa da quella del municipio.
Ieri mattina le parti si sono infatti ritrovate di fronte al giudice di pace della “città del mobile” con Bizzozero nel ruolo di imputato e Frigerio in quello di parte lesa. L’accusa ipotizzata dalla Procura di Como – pm Simona De Salvo – è quella di diffamazione. All’ordine del giorno una seduta

del consiglio del 23 aprile 2013 quando il primo cittadino si lasciò andare a un commento che Frigerio (noto commercialista ma anche già consigliere provinciale ed ex presidente di Canturina Servizi) non ha gradito, chiedendo l’intervento della magistratura.
Bizzozero criticò la gestione di Canturina Servizi con parole come «avete distrutto il gioiello», l’avete «svuotato e svenduto», aggiungendo la frase «11 milioni di euro avete rubato a Canturina in otto anni, cari signori». Parole poi finite nel capo di imputazione che ha portato il sindaco di fronte a un giudice e Frigerio (assistito dal legale Paolo Santarelli) in aula come parte lesa. La difesa – avvocati Davide Monteleone e Antonio Lamarucciola – punta invece sul fatto che l’intervento di Bizzozero aveva l’intenzione di «ribadire una critica politica alla gestione di Canturina Servizi» negli anni incriminati, senza voler accusare l’esponente dell’opposizione di aver rubato. Ieri, di fronte al giudice di pace che invitava a una mediazione, le parti sono rimaste sulle rispettive posizioni di partenza. L’udienza è stata così rinviata al prossimo 3 luglio nella speranza, in questi mesi, di trovare una intesa – che dovrà passare da una dichiarazione condivisa – per rimettere la querela. In caso contrario a parlare sarà il giudice.

Nella foto:
Il municipio di Cantù. Il sindaco della città del mobile è accusato di diffamazione
7 maggio 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto