Accusato di essersi appartato a pagamento con una 15enne: il giudice lo assolve

piazza Garibaldi Cantù

Era stato accusato di prostituzione minorile, ovvero di aver reclutato una 15enne – pagandola 10 euro – per una prestazione sessuale. I giudici del Tribunale di Milano, competente per questa tipologia di reati, hanno però assolto un 34enne di Cantù, rilevando la «carenza dell’elemento soggettivo del reato». Le motivazioni della decisione non sono ancora note, ma i giudici potrebbero non aver associato i 10 euro alla eventuale prestazione sessuale che era comunque consenziente. Soldi che del resto non furono restituiti dopo che l’atto sessuale non era stato consumato.

La difesa, con l’avvocato Andrea Crepazzi, aveva sempre sostenuto l’assenza del dolo. Secondo il legale l’uomo era finito in un tranello teso dalla stessa giovane e da alcuni amici che si erano nascosti nelle vicinanze del luogo dove era stato fissato l’incontro. Una posizione che potrebbe aver convinto i giudici di primo grado, in un processo che si è celebrato con il rito Abbreviato. «Siamo contenti di questa sentenza – ha commentato l’avvocato Crepazzi – La pesante accusa che pesava sul capo del mio assistito è stata rimossa». La vicenda che era avvenuta il 27 agosto 2020 tra via San Giuseppe a Vighizzolo (Cantù) e Figino Serenza.

Il 34enne era accusato di essersi appartato in auto con una ragazzina 15enne che aveva conosciuto in un bar della città brianzola. Lo stesso racconto fatto dalla vittima era mutato. In un primo momento, davanti alla polizia locale di Cantù che era intervenuta su richiesta degli amici – anche loro tra i 13 e i 15 anni – la ragazzina aveva parlato espressamente di violenze e abusi da parte dell’uomo. Risentita poi in fase di indagine aveva modificato la versione, riferendo di essere salita in macchina di proposito dopo che aveva scambiato il numero di telefono con il 34enne e dopo che i due si erano dati un appuntamento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.