Acsm-Agam: ricavi in aumento, ma cala l’utile

NEL PRIMO TRIMESTRE
Ricavi in aumento, ma utile in flessione per Acsm-Agam nel primo trimestre di quest’anno. Il fatturato del gruppo comasco-monzese è stato pari a 100,8 milioni di euro, con un incremento del 20,8% rispetto ai primi tre mesi del 2011. I costi operativi sono saliti da 56,7 a 73,8 milioni di euro (+30,1%), mentre i margini operativi sono rimasti pressoche invariati: quello lordo a quota 20 milioni, quello netto attorno ai 15 milioni di euro. Il risultato netto del gruppo, come detto, è invece sceso a 7,5 milioni contro gli 8,2 realizzati nel primo trimestre del 2011. Il calo, spiega una nota di Acsm-Agam, è dovuto all’aumento del carico fiscale in seguito alle manovre varate dal governo nel 2011.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.