Addio a Francesco Frisone. Per 20 anni pediatra al Valduce

Scomparso a 55 anni

(f.bar.) È scomparso all’età di 55 anni il dottor Francesco Frisone. Dopo una lunga malattia, durata 20 mesi, il noto specialista in pediatria, neonatologia e anestesia si è spento a causa di un tumore.
Francesco Frisone, nato a Monza il 12 agosto del 1958, prima di andarsene da Como e aprire uno studio pediatrico a Desio, per 20 anni aveva lavorato all’ospedale Valduce. Nel 2007 la decisione di abbandonare la vita di corsia per impegnarsi in

una nuova avventura: la pediatria di famiglia. Lascia moglie e due figli.
A Como, nel presidio di via Dante Alighieri, la notizia di questa dolorosa scomparsa è stata accolta con profonda tristezza dai suoi ex colleghi che lo ricordano come una persona professionale e generosa.
Tra i medici che hanno condiviso con lui tanti anni, c’è anche il dottor Daniele Lietti, attuale direttore del dipartimento materno-infantile.
«Ho lavorato con Francesco dal 1993 fino al 2007. Poi lui decise di intraprendere questa nuova esperienza. È sempre stato un carissimo amico e collega – ricorda il dottor Lietti – Un professionista serio, scrupoloso e sempre molto attento. Quando io entrai all’ospedale Valduce lui era già operativo da tempo, dopo essere arrivato da Monza».
E anche dopo la scoperta di essere ammalato «ci siamo visti e sentiti spesso. Ha affrontato questo tragica situazione sempre con estremo coraggio e dignità», conclude il dottor Lietti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.