Addio a Vasconi, fotografo, organizzatore e cavaliere

Antonio Vasconi - Foto Cine Club Cernobbio

È morto nelle scorse ore, all’età di 86 anni, Antonio Vasconi, fotografo molto noto, conosciuto e apprezzato in provincia di Como. Nel corso della sua carriera ha collezionato numerosi riconoscimenti.

È stato presidente nazionale di Confartigianato Fotografi di Roma, rappresentando l’Italia ai convegni del Consiglio Mondiale dei Fotografi Professionisti. E’ stato anche docente di fotografia all’Accademia di Belle Arti a Como. La Federazione Italiana Associazione Fotografiche gli ha concesso il titolo di Benemerito della Fotografia Italiana. Giorgio Napolitano gli aveva conferito l’onorificenza di Cavaliere.

Antonio Vasconi rappresentava la seconda generazione di una stirpe di fotografi cernobbiesi, arrivati ora alla terza generazione. Aveva seguito le orme del padre Piero; lascia due figli, Luca e Piero. Quest’ultimo ha portato avanti la storica attività di famiglia.

Instancabile organizzatore di mostre e rassegne fotografiche, nel 2001 il Principe Vittorio Emanuele di Savoia lo nomina Commendatore dell’Ordine al Merito di Savoia a Ginevra, cinque anni più tardi viene iscritto nell’ “Albo d’Oro Città di Cernobbio”, e, nel 2009 il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano gli conferì l’onorificenza di Cavaliere, consegnata dall’allore Prefetto di Como Sante Frantellizzi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.