Addio allo storico ippocastano, al centro di molte battaglie ambientaliste

L'ippocastano

Addio allo storico ippocastano, l’albero che da anni è situato nel parcheggio che ne ha preso il nome, tra viale Aldo Moro e via Ambrosoli, a ridosso del centro città.  La pianta, conosciuta ai comaschi perché negli anni divenuta simbolo delle battaglie degli ambientalisti, che in più occasioni hanno difeso l’albero dall’abbattimento, ieri è arrivata al suo epilogo.
L’ippocastano, oramai morto, è stata abbattuto. Ieri mattina la ditta incaricata dal Comune di Como ha iniziato le procedute per tagliare rami e tronco.  Palazzo Cernezzi ha fatto sapere che la Sovrintendenza ha comunque prescritto il vincolo di sostituire l’albero con un esemplare analogo. «Per me l’ippocastano ha un doppio significato. Oltre alla storia che rappresenta per la nostra città ha anche un valore affettivo» spiega l’assessore ai Parchi e giardini Marco Galli.
«Ho abitato per anni in un palazzo proprio di fronte all’albero – aggiunge l’esponente della giunta – Purtroppo però la pianta era morta. Con grande rammarico non si poteva far nulla se non abbatterla».
A questo punto si attende la decisione del Comune, che dovrà scegliere la nuova pianta che prenderà il posto dell’Ippocastano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.