Addio all’ufficiale di gara Pietro Ortelli. L’ultimo servizio al Rally Aci-Etv

Pietro Ortelli

Non più tardi di sabato scorso era all’arrivo del Rally Aci Como-Etv.
Un sorriso a chi era andato bene, una battuta per risollevare il morale chi non era soddisfatto, oltre, ovviamente, al lavoro di gestione dell’ultima fase della manifestazione con i colleghi ufficiali di gara.
Un compito svolto fino all’ultimo con grande passione: Pietro Ortelli ieri è scomparso improvvisamente all’età di 55 anni. Originario di Plesio, faceva parte dell’Associazione ufficiali di Como.
Grande tristezza tra chi lo aveva conosciuto nel mondo dell’automobilismo; i più colpiti, oltre ai colleghi, proprio piloti e copiloti che lo avevano salutato sabato sera al Driver all’epilogo della competizione.
Cordoglio è stato manifestato dall’Aci di Como, dal suo presidente Enrico Gelpi e da Paolo Brenna, che per anni è stato presidente dei commissari di percorso lariani. Ora l’associazione è guidata da Gianni Pedersoli e dal vice Gianni Sparapan, che pure erano operativi nell’evento dello scorso fine settimana.
Pietro Ortelli amava la quiete delle sue montagne, nella zona di Plesio, e, allo stesso tempo il rumore dei motori da corsa. Raccontava con orgoglio aneddoti e incontri con i piloti più importanti all’Autodromo di Monza, dove era stato spesso impegnato sia in occasione del Gran Premio di Formula 1, sia per il Monza Rally Show, la manifestazione dei “vip”, che quest’anno è stata promossa nel Mondiale.
Un lavoro, quello degli ufficiali di gara, che comporta sacrifici con rimborsi irrisori, che a volte regala la soddisfazione di avere a che fare con grandi nomi, ma che molto più spesso è fatto di lunghe trasferte, ore di attesa degli eventi e, purtroppo, discussioni con il pubblico indisciplinato. E questo al netto di eventuali problematiche che si possono avere durante gli eventi.
Ortelli ha svolto questi compiti con impegno e passione, al pari del suoi colleghi. Non sarà dimenticato.

Pietro Ortelli
Pietro Ortelli in servizio al Monza Rally Show con la vettura del campione belga Thierry Neuville


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.