Adesso rubano anche le carriole. Preso di mira il cimitero

Arcellasco
Adesso rubano anche le carriole. Non c’è pace per i cimiteri lariani. Nella notte tra martedì e mercoledì, i carabinieri della stazione di Erba hanno denunciato e piede libero un minorenne di Ponte Lambro e uno studente di Erba di 19 anni, ritenuti responsabili dei reati di furto aggravato e porto di armi o oggetti atti a offendere. Intorno alla mezzanotte, grazie ad una segnalazione di un cittadino, i carabinieri hanno raggiunto il cimitero di Arcellasco in via Galilei e, dopo aver perlustrato il camposanto, hanno sorpreso
i due giovani mentre portavano all’esterno del cimitero una carriola. L’immediata perquisizione ha poi permesso di trovare addosso al minore attrezzi da scasso (pinze, tenaglie, cacciavite) nonché un taglierino.

Nella foto:
Una immagine del cimitero di Arcellasco

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.