Guarisco (Pd): «Gervasoni per ora ha perso tutte le sfide»

Palazzo Cernezzi

«Quando si è presentato il nuovo assessore ai Lavori pubblici del Comune di Como, Gervasoni, ha parlato delle sfide che aveva di fronte. Ma per adesso le ha perse tutte». Gabriele Guarisco, consigliere comunale del Pd, va all’attacco sul doppio scivolone in tema di traffico e di viabilità nel giro di poche ore.
«Doppio? Direi anche triplo – spiega il consigliere di minoranza – Non dimentichiamo la questione dei tempi delle barriere dai passaggi a livello. Possibile che si siano accorti solo adesso che le Ferrovie Nord avrebbero modificato i tempi delle barriere? Arriviamo sempre dopo, a cose fatte, quando è più difficile correggere. Il Comune e la giunta dovrebbero prevenire invece le problematiche del traffico della città», aggiunge.
La questione dei cantieri non annunciati sembra invece un chiaro problema di coordinamento e comunicazione.
«I cantieri sono qualcosa di positivo – dice Guarisco – Si tratta di lavori necessari, attesi e programmati. Il problema è quando sfuggono alla programmazione. Sul sito del Comune di Como l’intervento di viale Innocenzo XI è programmato la notte. Qui qualcuno ha scelto di intervenire senza tenere conto delle necessità della città e delle problematiche del traffico. Bastava seguire le regole. Invece si deve correre ai ripari, sospendere i lavori, programmarli nuovamente. Non si fa così».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.