Affreschi medievali restaurati, presentazione a Caslino

Sabato prossimo alle ore 10 la chiesa parrocchiale Sant’Anna di Caslino al Piano ospiterà la presentazione del restaurato ciclo di affreschi medievali, provenienti dall’antica chiesa di Sant’Eusebio di Bulgorello, e ora conservati nella sede del Consorzio Parco del Lura.
Agli inizi degli anni ’90 del Novecento, Cesare Piovan e Oleg Zastrow scoprirono antichi frammenti di affreschi medievali nell’antica cappella dedicata a Sant’Eusebio compresa all’interno dell’ormai diroccata Cascina Sant’Angelo di Bulgorello, allorché l’edificio era ormai disabitato.

Su iniziativa del Consorzio Parco del Lura, nel corso del biennio 2012-2013 gli affreschi sono stati restaurati. L’operazione ha consentito di rimuovere l’intonaco eccedente e di ricollocare gli affreschi su cinque pannelli alveolari della stessa altezza, ma di larghezza variabile, all’interno della nuova sede del Consorzio Parco del Lura, a Caslino al Piano.
Si tratta di un’importante testimonianza di pittura romanica, assegnabile alla prima metà del secolo XI, che trova confronti con numerosi affreschi della zona, tra cui quelli di Galliano a Cantù, di Cucciago e di Castelseprio. I frammenti sono fra loro stilisticamente omogenei e attribuibili alla stessa anonima mano d’artista. Purtroppo, a causa della lacunosità dei resti, non sono identificabili i quattro busti di santi (una figura femminile e tre maschili, due dei quali col capo tonsurato), né è possibile richiamare una delle figure all’intitolazione della chiesa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.