Afghanistan: Cina boccia sanzioni, ‘sono controproducenti’

'Comunità internazionale deve spingere verso direzione positiva'

(ANSA) – PECHINO, 24 AGO – La Cina boccia l’ipotesi di sanzioni all’Afghanistan, definite "controproducenti", resplicando a una proposta del ministro degli Esteri britannico, Dominc Raab, contenuta in un intervento pubblicato dal Telegraph. "La comunità internazionale dovrebbe incoraggiare e spingere la situazione afghana verso una direzione positiva", ha detto il portavoce del ministero degli Esteri, Wang Wenbin, rimarcando sostegno a "ricostruzione pacifica" e a miglioramento dei livelli di sussistenza e benessere. "Le sanzioni arbitrarie contro i talebani non risolveranno il problema in Afghanistan", ha aggiunto Wang nel briefing quotidiano. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.