Afghanistan: scontri militari-talebani, 42 morti

E decine di feriti

(ANSA) – KABUL, 13 LUG – Una nuova ondata di violenza è scoppiata in tutto l’Afghanistan, con scontri tra le forze afghane e i talebani in quattro province: 23 militari e 19 talebani sono stati uccisi e decine di altri feriti. L’ufficio del governatore di Badakhshan, nel nord del Paese, ha riferito che circa 70 talebani e militanti stranieri hanno attaccato un posto di sicurezza nel distretto di Arghajkhah e lo scontro è continuato fino a questa mattina. Funzionari locali nella provincia settentrionale di Kunduz hanno riferito di un attacco talebano ai posti di sicurezza nel distretto di Imam Sahib la scorsa notte. Nella provincia centrale di Ghazni, ieri sera, i talebani hanno attaccato i posti di sicurezza delle forze afgane vicino alla capitale. L’ufficio del governatore Ghazani ha affermato che con il supporto aereo le forze afghane hanno respinto l’attacco dei talebani. Nel frattempo, funzionari afgani nella provincia di Logar, vicino alla capitale Kabul, hanno confermato che tre talebani sono stati uccisi in un’imboscata delle forze afgane la scorsa notte nel distretto di Charkh. Allo stesso tempo, rapporti del distretto di Shinwar nella provincia di Parwan riferiscono di pesanti scontri ieri sera tra forze afghane e talebani. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.