Afghanistan:liberati 27 attivisti rapiti

Erano scomparsi due giorni fa nella provincia di Farah

(ANSA) – ROMA, 26 DIC – Sono stati rilasciati i 27 attivisti per la pace che erano stati rapiti a Bala Buluk, nella provincia afghana di Farah. Lo riferiscono i media locali. Il gruppo era scomparso dopo un’imboscata tesa loro due giorni fa a Farah mentre partecipavano a un corteo per chiedere il cessate il fuoco. I responsabili del movimento (People’s Peace Movement of Afghanistan) hanno subito accusato i Talebani, ma gli insorti non hanno rivendicato. I miliziani sono impegnati in colloqui di pace con gli Stati Uniti, ma attaccano regolarmente le forze afghane e internazionali. Gli attivisti, che viaggiavano a bordo di sei auto, sono stati fermati dai Talebani su una strada principale, secondo quanto ha dichiarato il vice governatore Farah Massoud Bakhtawar. Il movimento ha detto che è la quarta volta che i Talebani rapiscono loro membri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.