Agenti in bici denunciano due stranieri

Primi risultati dell’attività dei poliziotti in bicicletta. Il nuovo servizio in centro storico inaugurato nei giorni scorsi ha permesso di effettuare controlli nella zona tra il Lungolago Mafalda di Savoia e viale Geno. Nell’ambito di questa attività un cittadino del Gambia di trent’anni,  privo di documenti, è stato condotto in Questura e sottoposto a fotosegnalamento  risultando irregolare e già destinatario di un ordine del questore a lasciare l’Italia. Il giovane è stato denunciato a piede libero e contestualmente sono state attivate le procedure amministrative per il suo allontanamento dal territorio italiano. La pattuglia di agenti in bicicletta ha perlustrato anche zone limitrofe alle stazioni ferroviarie  del centro, permettendo di rintracciare a Como Borghi di un cittadino nigeriano del 1990 che aveva con sè un coltello lungo oltre 15 centimetri: anch’egli  condotto in Questura, è stato denunciato per porto abusivo di armi.

Articoli correlati