Aggrediti da cane nel Bolognese, bimbo non in pericolo

Ferite più lievi per fratellino

(ANSA) – BOLOGNA, 20 AGO – "Il bambino ferito in modo più grave è stato operato in diversi punti e, dalle informazioni che ho, sembra che non sia in pericolo di vita. È stato aggredito anche al viso, ha subito interventi di ricostruzione pesanti". Così il sindaco di San Giovanni in Persiceto, nel Bolognese, Lorenzo Pellegatti all’ANSA ha dato un aggiornamento sulle condizioni del bambino di 6 anni ferito ieri pomeriggio insieme al fratello gemello, che ha riportato ferite più lievi, da due rottweiler. I cani, da una prima ricostruzione dei Carabinieri di San Giovanni in Persiceto, sono scappati da una casa e hanno aggredito i fratellini che giocavano nel cortile dell’abitazione vicina. Feriti, nel tentativo di fermarli, anche il nonno dei bambini 70enne e il proprietario dei cani di 67 anni. Tutti sono stati portati all’Ospedale Maggiore, rimane ricoverato anche il gemello che ha riportato ferite più lievi. Il proprietario dei due cani è stato denunciato per lesioni gravi e omessa custodia di animali. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.