Agri-gelaterie, i gusti alle verdure piacciono anche ai bambini

Dal gusto basilico, al pera e grana. Dal frutta e verdura, al carota e sedano, la tendenza del gusto targato 2017 è quella di una corsa al gelato più strano. È questo il messaggio della Coldiretti Como Lecco che, per l’inizio d’estate, stima come sul Lario la ricerca del sapore particolare da parte dei consumatori di questo alimento sia sempre più la normalità. La metà dei clienti delle agri-gelaterie del territorio chiedono gusti sempre più elaborati, caratteristici o insoliti.
«Un cliente su due – dice Sara Cimetti, titolare dell’azienda agricola “Le Lanterne” di Bizzarone – ci chiede gusti particolari, specialmente i bambini. Una cosa che stupisce è vedere i più piccoli ordinare il gusto frutta e verdura visto che, solitamente, le verdure non sono proprio gli alimenti che più amano. Grazie al gelato le cose cambiano».
Il gusto più particolare, continua Sara Cimetti, è un mix di «finocchio, arancio, mela, pomodoro e carota, adatto anche a chi ha intolleranze al latte o al glutine».
Accanto ai sapori più strani, resistono comunque i grandi classici come il fior di latte, il cioccolato e i vari cremosi, i frutti di bosco, mirtilli, lamponi e fragola.

Articoli correlati