“Ako”, niente stadio, ma presto tornerà in Italia. In tribuna l’avvocato Ferrini

Akosua Puni Essien

Akosua Puni Essien oggi non sarà allo stadio a vedere l’incontro fra il Como e la Carrarese (fischio d’inizio alle 14.30). In ogni caso la nuova proprietà avrà una sua rappresentanza, con l’avvocato Novella Ferrini, che fa parte dello staff legale che ha seguito le pratiche del passaggio del club dal curatore fallimentare al gruppo che fa capo alla moglie del noto calciatore ghanese. Da quanto è trapelato, la prossima settimana Akosua Puni Essien dovrebbe essere in Italia per lavorare con il suo team al passaggio di consegne da quello che era il Calcio Como a quello che è diventato ormai il Football Club Como. Non mancherà, invece, Francesco Di Michele, che, da curatore fallimentare, ha curato la gestione della società fino ad ora, ma che ora sarà in tribuna principalmente come tifoso. «Ma in ogni caso mi farebbe comunque piacere poter parcheggiare ancora allo stadio, se mi vorranno tenere il posto» ha detto l’altra sera scherzando, poco dopo le firme per il passaggio di consegne alla nuova proprietà nello studio del notaio Manfredi di Cantù.

L’approfondimento e la presentazione del match sul Corriere di Como in edicola sabato 1° aprile

Articoli correlati