Al Cimitero Monumentale cremazione dei defunti ancora impossibile

Mi risulta, se non sbaglio, che il forno inceneritore presso il Cimitero Monumentale di Como sia ancora chiuso per lavori e i familiari dei defunti siano costretti a lunghe peregrinazioni per la cremazione dei loro cari. A febbraio – si era letto sulla stampa locale – sono iniziate le opere di ristrutturazione per rimettere in funzione l’impianto e la promessa del Comune di Como era stata precisa: «L’intervento sarà completato entro la metà di marzo 2014». Non mi sembra in questi giorni di aver letto la “buona notizia”. Forse mi è sfuggita… ma non credo. Sono invece convinto che, come spesso accade, ci sia qualche ritardo sulla tabella di marcia. Se così fosse, ricordo che per i familiari dei defunti comaschi che chiedono la cremazione, l’unica possibilità è quella di trasportare il feretro a Varese, Sondrio o Busto Arsizio, spesso con tempi lunghi, anche di alcuni giorni, per completare la procedura. Un disagio notevole che si aggiunge a un momento di estrema sofferenza per la perdita del loro caro. Lettera firmata

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.