Al lavoro con febbre, caso Covid a Ostia

E' dipendente bengalese

(ANSA) – ROMA, 17 LUG – E’ andato al lavoro in uno stabilimento balneare di Ostia, pur avendo la febbre. Qualche giorno dopo ha scoperto di essere positivo al Coronavirus ed ora la struttura sul litorale romano è stata chiusa, per permettere tutti i controlli del caso. L’uomo che si è contagiato è un cittadino del Bangladesh che lavora presso lo stabilimento. Ora è ricoverato all’ospedale Spallanzani di Roma. "Da una prima relazione della Asl Roma 3 che sta svolgendo l’indagine epidemiologica emerge che il lavoratore ha dichiarato di aver avuto la febbre fin dal giorno 14 luglio e dolori muscolari già dal 12 di luglio", fa sapere l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. "Ha lavorato presso la struttura fino al 16 luglio – aggiunge – Questa circostanza la considero grave e chiediamo la massima responsabilità. Con la febbre e con sintomi si deve rimanere a casa e contattare un medico. Non è possibile che si vada in giro o al lavoro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.