Cronaca

Al Sociale vince la solidarietà. L’abbraccio dei comaschi alla Fondazione Veronesi

altL’atteso evento
In 530 per l’iniziativa promossa da Francesca Ruffini
Tutti uniti per aiutare la ricerca e promuovere uno stile di vita sano. Erano in 530 l’altra sera, al Teatro Sociale di Como, per l’evento promosso dalla Fondazione Veronesi.
Un successo entusiasmante, quello della cena solidale promossa nella serata di mercoledì in città per lanciare la delegazione lariana della Fondazione Umberto Veronesi, presieduta da Francesca Ruffini, moglie di Remo Ruffini, proprietario del marchio Moncler, leader nella moda sportiva.

Una parata di Vip, comaschi ma non solo, era presente all’evento solidale: in prima fila, ovviamente, Francesca e Remo Ruffini con i figli Pietro e Romeo. E poi il campione del mondo di calcio Gianluca Zambrotta, Umberto e Paolo Veronesi – presidente della Fondazione – e il maestro Gualtiero Marchesi, icona della gastronomia italiana, che ha preparato il menu in collaborazione con Marco Bianchi, divulgatore scientifico della Fondazione, e la nutrizionista Elena Dogliotti.
Senza dimenticare la modella e attrice Martina Colombari, Daniela Santanchè, e gli alpinisti Michele Cucchi e Simone Origoni. Un’occasione in cui sono stati raccolti fondi (oltre 60mila euro) e in cui, come detto, gli organizzatori hanno voluto promuovere un sano stile di vita. Si è parlato di alimentazione, ma anche dell’importanza dello sport, proprio con Zambrotta. Hanno preso la parola, oltre alla “padrona di casa” Francesca Ruffini, anche Paolo e Umberto Veronesi e Marco Bianchi. Moderatore, il direttore del “Giornale” Alessandro Sallusti.
«Ho ricevuto un grande aiuto da Como e si è creata una bellissima catena di solidarietà – ha detto Francesca Ruffini – che mi auguro possa proseguire oltre questa serata. L’auspicio è che si possa lavorare tutti assieme per il bene comune».
«Noi lavoriamo per la divulgazione della scienza – ha spiegato Paolo Veronesi – e la risposta di Como è stata importantissima».
Il mondo dell’imprenditoria comasco ha risposto alla grande, con una presenza massiccia alla serata che è stata anche un evento mondano. A rappresentare le istituzioni, il prefetto Bruno Corda. Con i soldi raccolti, la Fondazione Veronesi finanzierà borse di studio per studiosi impegnati nella ricerca sulla nutrigenomica – la scienza che si concentra sul rapporto tra cibo e salute – e per sostenere il progetto “Gold for kids”, che si occupa di oncologia pediatrica, sostenendo spese mediche e la ricerca.

Massimo Moscardi

Nella foto:
 il saluto di Umberto Veronesi, accolto da un lungo applauso dei presenti al Sociale
31 ottobre 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto