Al via il Premio Nazionale di Giornalismo Sportivo per l’Etica nello sport “Antonio Spallino”

Antonio Spallino

Due associazioni storiche della città di Como, attive l’una – La Stecca – nella solidarietà sociale e l’altra – il Panathlon Club Como – nella diffusione dei valori dell’olimpismo e del fair play, lanciano un premio di giornalismo sportivo dedicato ad Antonio Spallino, l’uomo che fu anche il loro presidente, oltre che campione olimpico di scherma, sindaco di Como dal 1970 al 1985, presidente del Panathlon International e per tutta la sua vita testimone del ruolo fondamentale dell’etica e della cultura nella società civile.

La dicitura del premio è infatti “Premio Nazionale di Giornalismo Sportivo per l’Etica nello sport “Antonio Spallino”

Il Premio, che viene assegnato con cadenza biennale a partire dal 10 ottobre 2019, è istituito con lo scopo di riconoscere giovani giornalisti under 35 che abbiano saputo raccontare lo sport nelle sue varie discipline, con particolare attenzione all’approccio etico fondato sui valori dell’olimpismo, al fair play, al ruolo di coesione sociale e di inclusione, anche degli atleti portatori di handicap.

Il Premio vuole essere un omaggio allo stile e al modo di declinare i valori dello Sport nei vari campi della vita pubblica e professionale di Antonio Spallino, per mantenere viva la memoria del suo operato, divulgando e contribuendo a diffondere, attraverso i professionisti odierni della comunicazione, la cultura dello sport e i suoi aspetti etici e inclusivi, oggi troppo spesso offuscati.

Il Premio si avvale del patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia e del GLSL-USSI (Gruppo Lombardo Giornalisti Sportivi -Unione Stampa Sportiva Italiana) e prende avvio grazie al sostegno di Banca Generali Private. E’ riservato a giornalisti professionisti, praticanti e pubblicisti under 35 (che alla data di adesione al Premio non abbiano ancora compiuto il 36°anno di età). Possono partecipare anche studenti iscritti a Scuole di giornalismo del territorio nazionale che pubblichino su testate della stessa scuola.

Gli articoli ammessi al premio dovranno essere stati pubblicati in formato cartaceo su testata giornalistica oppure su testate on-line nel periodo compreso tra il 30 aprile 2018 ed il 30 aprile 2019 e avere le caratteristiche del linguaggio giornalistico di inchiesta, di cronaca e di costume. I servizi giornalistici dovranno contenere tematiche relative all’approccio etico allo Sport fondato sui valori dell’olimpismo, al fair play, al ruolo di coesione sociale e di inclusione, anche degli atleti portatori di handicap. Il termine di consegna è fissato dal bando per il 15 luglio 2019, salvo proroghe che verranno comunicate sui siti dei soggetti promotori. Gli articoli dovranno essere inviati on-line all’indirizzo lasteccadicomo.pec@gruppointercom.it oppure, via posta, in busta chiusa a: Segreteria La Stecca di Como – Premio Nazionale di Giornalismo Sportivo per l’Etica nello sport “Antonio Spallino” – via Grandi 21 – 22100 Como

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.