Al via lo scavo del pozzo di aerazione

Galleria di Valsolda
Potrebbero iniziare già la prossima settimana i lavori di realizzazione del pozzo di aerazione della galleria di Valsolda. Martedì, a Milano, l’Anas dovrebbe dare l’ok allo scavo dopo aver analizzato gli esiti delle iniezioni di calcestruzzo fatte sul costone di San Mamete. I tempi previsti per completare l’opera sono brevi, meno di tre mesi.
Sembra quindi essere in dirittura d’arrivo, dopo oltre 20 anni, la variante di Albogasio, il tunnel probabilmente più costoso della storia, poco più di 3 km che alla fine costeranno ai cittadini 120 milioni di euro. Uno sproposito.

Le imprese al lavoro in Valsolda procedono comunque abbastanza speditamente verso la chiusura del cantiere. Entro dicembre sarà terminata la galleria di soccorso (mancano circa 10 metri), sono state montate le cabine elettriche esterne e realizzati i muraglioni di sostegno degli svincoli. A novembre sarà anche collocata dentro il tunnel la prima delle due cabine elettriche interne. La conclusione dei lavori rimane fissata al 30 marzo 2012.

Nella foto:
L’ingresso della variante di Valsolda in direzione Lugano

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.