Albavilla, oggi l'ultimo saluto a Mattia Mingarelli, scomparso a Chiesa Valmalenco

Mingarelli Mattia

“La scomparsa di Mattia ha scosso tutta la comunità. Il ragazzo era molto conosciuto. Ed era giovane, molto giovane”.
Giuliana Castelnuovo, sindaco di Albavilla, spiega come il paese del Triangolo Lariano stia seguendo, passo dopo passo, le notizie stampa sulle indagini che permetteranno di ricostruire dinamica e cause della morte di Mattia Mingarelli.
“Tutto ciò che sappiamo – continua il sindaco – lo apprendiamo dalla stampa. Tutto il paese ne parla, perché Mattia era molto conosciuto e ha lasciato un bellissimo ricordo nella memoria di tutti. Un bravo ragazzo, di un’ottima famiglia”.
Famiglia attorno alla quale oggi, alle 16, nel santuario della Madonna di Loreto, ad Albavilla, dove sono stati programmati i funerali, si stringeranno amici, parenti e conoscenti di Mattia Mingarelli.
Daranno tutti l’ultimo saluto al giovane morto tra le montagne della Valmalenco, in attesa che le indagini arrivino a una ricostruzione precisa di quanto accaduto e possano quindi stabilire le cause della morte.
Mingarelli era andato in Valmalenco il 7 dicembre, per trascorrere in montagna il weekend dell’Immacolata.
E’ stato ritrovato senza vita tra i boschi, sotto un pilone della seggiovia, il 24 dicembre.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.