Albo artigiani in Ticino illegittimo. Il governo cantonale: «La legge va abolita»
Canton Ticino, Economia

Albo artigiani in Ticino illegittimo. Il governo cantonale: «La legge va abolita»

La Legge ticinese sull'albo degli artigiani sembra essere arrivata al capolinea La Legge ticinese sull’albo degli artigiani sembra essere arrivata al capolinea

Il Consiglio di Stato del Canton Ticino chiede al Parlamento di Bellinzona di abrogare la Legge sulle Imprese Artigianali (Lia).

In un comunicato stampa diffuso nel primo pomeriggio il governo cantonale richiama alcune recenti sentenze del Tribunale amministrativo sui ricorsi presentati dalla Commissione federale della concorrenza. E conferma la necessità di abrogare una norma nata evidentemente con l’intento di penalizzare sul mercato interno la concorrenza italiana.

Maggiori informazioni sull’edizione di domani del Corriere di Como.

7 marzo 2018

Info Autore

Dario Campione

Dario Campione dcampione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto