Alessandro Fancellu, l’esordio 2021 nelle corse spagnole

Alessandro Fancellu 2021

È tempo di presentazioni e di prime gare stagionali per la formazione Eolo-Kometa Cycling team, che vede tra i suoi portacolori il 20enne comasco Alessandro Fancellu, medaglia di bronzo ai Mondiali di Innsbruck 2018 nella categoria Juniores.
La squadra sarà diretta da Ivan Basso e si schiererà nella categoria Uci ProTeam nelle competizioni professionistiche di ciclismo. Un progetto che è stato impostato con la Fondazione Alberto Contador. L’attesa è grande per Fancellu, che, per gli addetti ai lavori – a partire dal commissario tecnico azzurro Davide Cassani – è considerato uno dei prospetti più interessanti del panorama nazionale, sia nelle corse di un giorno, sia in quelle a tappe. Lo ha dimostrato all’inizio della stagione 2020, terminando al terzo posto assoluto al Tour of Antalya in Turchia, prova Open – aperta quindi a “Pro” e ad Under 23 – che il binaghese ha rischiato di vincere, al cospetto di corridori molti più esperti.
Le prime corse del 2021 in cui il team si iscriverà sono il Gran premio Valencia, la Vuelta Valenciana e la Vuelta Andalucia. Il debutto in Italia sarà invece al Trofeo Laigueglia, in Liguria, il 3 marzo.
«Sono tre anni che lavoriamo a questo progetto e ora arriva il momento in cui prende un’altra forma, dimensione, velocità e speranza – dice Ivan Basso – Siamo molto grati al nostro sponsor principale per aver creduto in un progetto a lungo termine e aver preso l’iniziativa con grande entusiasmo, e ringraziamo chi era vicino a noi negli scorsi anni per aver portato avanti il suo impegno. Sono molto orgoglioso di poter contare su una squadra in più in Italia nel grande ciclismo, con la maggioranza dei corridori del nostro Paese».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.