Alfa Romeo Villa d’Este, sabato la celebrazione

Alfa Romeo Villa d'Este

Un evento che vuole celebrare la leggendaria Alfa Romeo 6C 2500SS Coupé Villa d’Este (questo il nome completo). L’evento è fissato nel prossimo fine settimana – con ingresso a inviti – nell’albergo cernobbiese che poi in ottobre (dal 1° al 3) sarà la base della più nota manifestazione mondiale dedicata alle vetture classiche, il Concorso d’Eleganza.
Delle 32 vetture costruite a Milano dall’Alfa Romeo e dalla Carrozzeria Touring tra il 1949 ed il 1952 ne risultano ancora esistenti 18 esemplari, 11 dei quali hanno partecipato almeno a una edizione di questa manifestazione.

Sabato sei di queste auto si daranno appuntamento a Villa d’Este. Al loro fianco ci saranno altre Alfa Romeo e, come “special guest” come una Lancia Aurelia B20 Prima Serie del 1951: un mezzo che in pratica inventò la categoria “Granturismo”.

L’aspetto culturale della manifestazione sarà garantito dall’intervento dal residente del Mauto – Museo nazionale dell’automobile di Torino – Benedetto Camerana, che metterà a confronto lo stile milanese con quello torinese nell’architettura e nel design.
«Questa edizione assume un significato particolare: ricorrono infatti dieci anni da quando abbiamo deciso di celebrare un modello di auto emblematico. Per noi è motivo d’orgoglio inaugurare la stagione 2021 con questo appuntamento, che esalta l’eccellenza in tutte le sue forme», sostiene Giuseppe Fontana, presidente del Gruppo Villa d’Este.

Il direttore generale Danilo Zucchetti dal canto suo spiega: «Siamo molto lieti di accogliere vetture leggendarie che hanno segnato la storia dell’automotive, un esempio unico di autenticità ed eterna eleganza».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.