Alfieri il più votato anche nel Comasco

PRIMARIE PER IL SEGRETARIO REGIONALE DEL PD
È Alessandro Alfieri (nella foto) il candidato più votato nel Comasco alla carica di segretario regionale lombardo del Partito Democratico nel corso delle primarie che si sono svolte domenica scorsa. Ai seggi, allestiti in tutto il territorio lariano e aperti dalle 8 alle 20, si sono recate nel complesso 1.063 persone. Ad Alessandro Alfieri sono andate 604 preferenze, pari al 57,09%. Diana De Marchi ha invece raccolto 454 voti (42,91%). Quattro le schede bianche, una nulla. «La bassa affluenza anche nel Comasco è spiegata dal fatto che è la prima volta che le primarie regionali sono separate da quelle nazionali. La scelta del segretario regionale è sicuramente meno sentita di altre – sottolinea la segretaria provinciale Savina Marelli – e suggerisce la necessità di apportare delle modifiche in futuro. Inutile dire che, sulla limitata partecipazione, hanno influito anche le recenti vicende nazionali. Nella nostra provincia ha vinto Alessandro Alfieri, ma è di tutto rispetto il dato raccolto da Diana De Marchi». Alfieri, che a livello lombardo ha ottenuto il 57,19% dei consensi, è stato eletto nuovo segretario regionale del Pd.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.