Sport

Alianti d’epoca: passione vintage a Verzago

altUn tuffo nel passato
Porte aperte oggi all’aeroporto di Alzate per vedere da vicino i velivoli di legno e tela
«Generalmente sono più noti gli eventi di auto e moto d’epoca. Ma noi siamo ben felici di proporne uno dedicato agli alianti». Con questo invito Alessandro Scaltrini, il presidente dell’Aeroclub Volovelistico Lariano, invita appassionati e non oggi all’aeroporto di Verzago.
La struttura, infatti, in questi giorni ospita un raduno internazionale di alianti d’epoca, il “Vintage glider meeting”, dedicato a Vittorio Bonomi, uno dei pionieri del volo a vela in Italia.
E proprio oggi, con ingresso libero, è prevista una domenica di “porte aperte” per il pubblico, che potrà vedere da vicino i gioielli d’epoca che sono arrivati, oltre che dall’Italia, da Francia, Inghilterra, Svizzera e Germania.

Di fatto una iniziativa che apre una settimana in cui il “vintage” sarà protagonista nel territorio comasco, visto che nel prossimo fine settimana è in programma l’attesissimo “Concorso d’Eleganza”, la più importante manifestazione mondiale per automobili e moto d’epoca.
Ma oggi, come detto, l’attenzione sarà per gli alianti. L’apertura dell’aeroporto sarà dalle 10.30 alle 18. Nel corso della giornata alcuni alianti, compatibilmente con il meteo, prenderanno il volo. Alle 11 ci sarà una esibizione di velivoli radiocomandati, sempre d’epoca; per tutta la giornata ci sarà un servizio bar.
Ovviamente i responsabili dell’Aeroclub, in questa giornata di “porte aperte”, saranno ben disponibili a fornire informazioni rispetto all’attività del sodalizio e alle persone interessate a salire in aliante.
«Questi mezzi – rivela il presidente Scaltrini, alla guida del sodalizio dal febbraio del 2013 – possono avere un’età di 30-40 anni e sono fatti in legno e tela. Siamo ben lieti di ospitare questo evento con piloti che arrivano da altri Paesi e siamo ben lieti di aver raccolto il testimone da Pavullo, nel Modenese, che un anno fa organizzò la manifestazione nel suo aeroporto».
«L’Italia viene preferita per questi raduni per le sue condizioni meteo favorevoli rispetto a quelle dei Paesi del Nord» aggiunge Vincenzo Pedrielli, segretario del “Vintage glider club”, l’associazione che raggruppa i proprietari di alianti d’epoca.
«La cosa bella è che ci sono proprietari di ogni ceto sociale – sostiene ancora il dirigente dell’associazione – anche perché gli alianti d’epoca hanno prezzi abbordabili, visto che possono partire da 2mila euro e ognuno segue il suo mezzo con cura, non si affida ad altre persone. D’altronde la struttura è semplice, in legno, tela e tubi».
Costo abbordabile, comunque, considerando che un moderno aliante può costare fino a 200mila euro. E, ma questo è un caso limite, c’è anche chi è arrivato a spendere un milione di euro per un mezzo ultramoderno e molto sofisticato (ne sono stati prodotti solo cinque).
In ogni caso la cosa bella, a Verzago, sarà osservare da vicino i mezzi d’epoca che continuano a volare nei cieli d’Italia e d’Europa. Una gita a pochi chilometri dalla città che merita di essere fatta.

Massimo Moscardi

18 Mag 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto