Alimentari, ecco cosa costa di più

ECONOMIA
L’analisi delle quotazioni dei prodotti alimentari di largo consumo monitorati con particolare attenzione dall’Osservatorio Comunale di Como, ha evidenziato sulla base del confronto tra il mese di ottobre 2013 e quelli di settembre 2013 e ottobre 2012, che nel comparto “bevande” aumentano, sia rispetto al mese che rispetto l’anno, vino (mese+ 6%, anno + 7%) e succo di frutta (mese + 2%, anno + 7%).

Nel comparto “Alimentari” invece sono aumentati rispetto all’anno scorso i prezzi di pasta, olio extra vergine di oliva, caffè tostato, burro e tonno (+ 6%), del pollo (+ 5%) e del pane (+ 3%). In crescita anche patate (+ 29%), mele golden delicious (+ 18%), cipolle (+ 13%), finocchi (+ 12%), peperoni (+ 7%) e carote (+ 5%).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.