Pian del Tivano, due speleologi ancora bloccati in una grotta: recupero complesso

Pian del Tivano recupero speleologi

Due speleologi sono tuttora bloccati in una grotta del Pian del Tivano, sui monti comaschi del Triangolo Lariano, nella zona di Sormano. Un terzo speleologo è uscito nel primo pomeriggio, mentre è molto complesso l’intervento di recupero degli altri due, uno dei quali sarebbe in difficoltà per un problema legato a una distorsione a un ginocchio che si sarebbe procurato nel corso dell’attività. Un infortunio che gli ha impedito di risalire nei tempi che erano stati previsti in origine.

Pian del Tivano Vigili del fuoco
Pian del Tivano, le ricerche

Domenica pomeriggio, un gruppo di sei speleologi era arrivato a Sormano per un’esplorazione nella grotta chiamata “Abisso dei Giganti”.

Nella serata di domenica, mentre metà della squadra è tornata in superficie, gli altri componenti del gruppo hanno deciso di passare la notte in un campo base interno alla grotta, a circa 220 metri di profondità. Tutti, fino a quel momento, erano ancora in buone condizioni.

Questa mattina, non vedendoli uscire, i tre compagni di spedizione, preoccupati, hanno dato l’allarme e hanno chiesto l’intervento dei soccorsi.

Sono scattate le ricerche, coordinate dagli operatori della IX delegazione speleologica lombarda del Soccorso alpino, con la collaborazione dei vigili del fuoco, dei carabinieri e del personale del 118.

In serata i due speleologi rimasti nella grotta sono stati raggiunti dal personale sanitario del Soccorso alpino, che ha iniziato a lavorare per organizzare il recupero dei due, difficoltoso soprattutto per l’uomo con problemi al ginocchio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.