Allarme carenza personale in Rsa Alto Adige

"Gran parte del personale infettato oppure in quarantena"

(ANSA) – BOLZANO, 16 NOV – L’Associazione Residenze per Anziani dell’Alto Adige lancia l’allarme per la carenza di personale a causa della pandemia. "Gran parte del personale è stato infettato dal virus o è stato sottoposto a misure di quarantena. Chiediamo agli infermieri qualificati, operatori socio-assistenziali e operatori socio-sanitari, che attualmente lavorano presso altri settori, di sostenerci ed aiutarci in questo momento di crisi", sottolinea Oswald Mair, direttore dell’Associazione delle Residenze per Anziani dell’Alto Adige. "Le Residenze per Anziani hanno semplificato in questo periodo anche il processo di selezione. Attualmente il rapporto di lavoro può già essere definito con una semplice domanda di assunzione. Non c’è bisogno di un concorso", spiega Mair. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.