Allarme meteo, temperature in ulteriore aumento

Notizie non buone tra chi sperava in una tregua dal caldo. Anzi, per chi soffre le temperature alte non sarà un fine settimana facile da affrontare.
Le previsioni infatti, dicono che a Como e in tutto il Nord Italia sono in arrivo giornate roventi. Si parla, infatti, da oggi, di una ulteriore crescita delle temperature, causata dall’anticiclone “Caronte” di origine africana.
Una situazione destinata ad andare avanti almeno fino a domenica, con picchi che potrebbero toccare i 38-39 gradi.
Nella giornata di lunedì, invece, MeteoComo non esclude la possibilità di qualche temporale. Poi il cielo dovrebbe comunque tornare sereno.
Un’ondata violenta di caldo, dunque, che comporta anche l’aumento di un inquinante come l’ozono, con la Brianza che è una delle zone in cui in questa fase l’aria è meno salubre.
L’Ats Insubria ha peraltro diffuso un comunicato con una serie di consigli che valgono per tutti e che vale la pena ribadire.
La prima indicazione è di bere anche se non si avverte sensazione di sete; evitare di uscire e svolgere attività fisica dalle 11 alle 17; aprire le finestre al mattino e dopo il tramonto, abbassare le tapparelle nelle ore calde, socchiudere le imposte; tenere rinfrescati gli ambienti in cui si soggiorna; proteggersi dal sole e in auto utilizzare il climatizzatore o le tendine parasole; indossare indumenti chiari, non aderenti e prodotti con fibre naturali.
«Temperature elevate e tasso di umidità rappresentano un rischio per la salute, soprattutto di coloro che hanno una limitata capacità di termoregolazione fisiologica, o una ridotta possibilità di mettere in atto comportamenti protettivi», sottolinea ancora Ats, che poi aggiunge: «In particolare, è fondamentale difendere e cautelare le persone appartenenti alle categorie a rischio o fragili, ma anche bambini e anziani, specialmente se soli e di età superiore ai 75 anni».

Articoli correlati