Allarme neonazisti in Virginia,3 arresti

Prima di una manifestazione pro-armi a Richmond

(ANSA) – NEW YORK, 17 GEN – Tre sospetti membri di un gruppo neonazista sono stati arrestati prima di una manifestazione pro-armi a Richmond, in Virginia, prevista per il 20 gennaio, dove secondo quanto riferito avevano discusso di presentarsi armati. Lo hanno riferito i procuratori federali. Gli uomini, che operavano in Maryland e Delaware, sono membri di The Base, gruppo violento di sostegno all’odio che punta a creare uno stato bianco e sta diventando secondo New York Times una preoccupazione crescente per l’Fbi. Gli agenti del Bureau hanno preso in custodia ieri mattina i soggetti, identificati come Brian Mark Lemley Jr, 33 anni, William Garfield Bilbrough IV, 19 anni, e Patrik Jordan Mathews, 27 anni. Gli arresti arrivano il giorno dopo che il governatore della Virginia Ralph Northam ha dichiarato lo stato di emergenza a Richmond da oggi a martedì e ha temporaneamente vietato tutte le armi, anche da fuoco, vicino al Campidoglio. La decisione è stata presa dopo che le forze dell’ordine hanno ricevuto minacce credibili.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.