All’Enfapi nascerà il venditore del futuro per il tessile

Il corso – Intesa tra Setificio, Cometa Formazione, Confindustria e Insubria
L’antica figura del venditore, capace di convincerti a comprare qualcosa mentre ti raccontava una barzelletta, non esiste più da tempo.
Oggi, in un mercato globale, è necessario un vero e proprio specialista, un “tecnico superiore commerciale per il marketing e l’organizzazione delle vendite”. È questa la figura che verrà formata con un corso in partenza a fine ottobre nella sede Enfapi di Lurate Caccivio e presentato ieri mattina al Setificio. Il corso è destinato a giovani

diplomati (età massima 29 anni), anche occupati, e rientra nel progetto “Moda & made in Como: sul filo della ripresa”. Un piano che accomuna l’istituto Paolo Carcano di Como, Enfapi, Cometa Formazione, Confindustria Como, Università dell’Insubria.
«È una professionalità di cui necessitiamo più dei disegnatori. Una persona capace di viaggiare in ogni parte del mondo e in grado di presentare il nostro prodotto, sempre di altissimo livello, ai compratori», dice Graziano Brenna, vicepresidente Confindustria con delega alla formazione. Il corso, destinato a 20 persone, avrà la durata di 1.000 ore, 300 delle quali di stage. Partirà a ottobre e si concluderà a luglio 2012. Dopo questo percorso di studi, verrà organizzato anche il corso per tecnico superiore di disegno e progettazione industriale.
La presentazione dell’iniziativa, svolta nella biblioteca del Setificio, ha un valore preciso e si collega con le professionalità della scuola di via Castelnuovo. «Sono corsi fondamentali per figure che il mercato vuole – spiega la preside Anna Cornaggia – Noi ogni anno diplomiamo studenti che trovano subito un lavoro». E i numeri lo confermano. «I nostri ragazzi, usciti a luglio, hanno tutti già trovato una collocazione. Si tratta di 25 disegnatori tessili, 12 tessitori, 45 chimici». In tutto questo «anche la Fondazione Setificio è sempre al lavoro – interviene il presidente Pierluigi Tagliabue – Negli ultimi anni abbiamo investito 500mila euro per vari progetti. E gli iscritti al Setificio, passati dai 300 di 10 anni fa ai 900 di oggi, ne sono una riprova».
Per info sul corso www.enfapicomo.com

Fabrizio Barabesi 

Nella foto:
Il corso è rivolto al mondo del tessile e formerà figure professionali all’avanguardia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.