Allevamento abusivo di cani in Svizzera, italiana denunciata

Sedici cuccioli e sei esemplari adulti di dogo argentino, di un adulto di razza bullterrier e di un chihuahua. I cani sono stati ritrovati dopo le verifiche e le perquisizioni effettuate nelle scorse settimane dalla Polizia cantonale in collaborazione con l’Ufficio del Veterinario cantonale.
Il Ministero pubblico ha fatto sapere che l’indagine è partita dopo una segnalazione giunta dal Canton Zurigo che denunciava un possibile allevamento abusivo di cani in un’abitazione del Mendrisiotto.
Dopo i controlli la polizia ha identificato e denunciato una donna, una 26enne italiana che avrebbe dichiarato di aver trasferito gli animali dall’Italia alla Svizzera a titolo provvisorio ma che nel frattempo avrebbe anche portato a termine in Italia cinque vendite di cuccioli di dogo argentino.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.