Almeno 43 migranti annegati al largo della Tunisia

Altro naufragio con 3 dispersi

(ANSA) – ROMA, 03 LUG – Almeno 43 migranti sono annegati in un naufragio al largo della Tunisia mentre tentavano di attraversare il Mediterraneo dalla Libia all’Italia. L’imbarcazione era partita da Zuara con 127 persone a bordo, 84 delle quali sono state salvate dalla Guardia costiera tunisina. Lo ha confermato in una nota il portavoce del ministero della Difesa di Tunisi Mohamed Zekri, aggiungendo che "i migranti, di età compresa tra i 3 e i 40 anni (bengalesi, sudanesi, eritrei, egiziani e ciadiani)" erano diretti in Europa. I migranti salvati sono stati trasferiti al porto di Zarzis, "per prendere le necessarie misure nei loro confronti" e sottoposti a quarantena. Nel pomeriggio un’altra barca in panne è stata soccorsa davanti a Sfax. Tre persone risultano disperse mentre 19 sono state tratte in salvo e condotte nel vicino porto. Intanto, in Libia, 14 cadaveri di migranti, tra cui una donna e un bambino, sono stati ritrovati sulla spiaggia di Zawia. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.