Alogna incide Mozart per l’etichetta Warner

Il violinista comasco Davide Alogna

«A Pordenone grande attesa per il mio Tchaikovsky del 30 aprile per il Pordenone Music Festival». Annuncia così su Facebook una delle date della sua fitta agenda di concerti il violinista Davide Alogna, comasco giramondo nel segno della musica classica. Ora è in Corea con il Quintetto Santa Cecilia ma sempre sul social network ha annunciato ufficialmente il suo debutto per l’etichetta Warner Classics in duo con Fiorenzo Pascalucci con un progetto dedicato ad uno dei più grandi geni della storia della musica, Wolfgang Amadeus Mozart. L’uscita ufficiale del loro cd è prevista il 10 maggio.
La registrazione contiene le Sonate per pianoforte e violino k 296, 304, 376, 379.
«Che senso ha oggi registrare Mozart sugli strumenti moderni? La nostra esecuzione rappresenta una sorta di “terza via” fra un’interpretazione autenticamente filologica – che non avrebbe potuto prescindere, ad esempio, dall’utilizzo degli strumenti originali – e un’esecuzione novecentesca old style. Abbiamo pensato che l’utilizzo degli strumenti moderni ci consentisse una diffusione più ampia di quella che gli strumenti originali – guardati ancora con ingiustificata diffidenza – ci avrebbero permesso. D’altra parte, lo studio approfondito della prassi esecutiva e la lunga ricerca tecnica ci hanno permesso di condurre un’esegesi musicale la più rispettosa possibile delle sonorità dell’epoca. Una scommessa un po’ azzardata? Può darsi… per noi è stata una sfida molto stimolante e nella quale abbiamo creduto con passione». Così Fiorenzo Pascalucci e Davide Alogna sintetizzano il nuovo disco.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.