Alogna, la musica come macchina del tempo
Cultura e spettacoli, Spettacoli

Alogna, la musica come macchina del tempo

Davide Alogna Davide Alogna

Mercoledì prossimo il musicista Davide Alogna tornerà ad esibirsi nella sua città per la “Stagione notte” del Teatro Sociale di piazza Verdi. Con Roberto Prosseda al fortepiano eseguirà di  Antonio Salieri l’ouverture ‘La tempesta di mare’  dall’opera Cesare in Farmacusa, e di   Wolfgang Amadeus Mozart il Doppio concerto in re maggiore K.Anh.56/315f , più la Sinfonia n. 41 in do maggiore K. 551 ‘Jupiter’. Si esibiranno diretti da  Christian Francesco Domenico Frattima con l’Orchestra Coin du Roi definita dalla critica come «una delle nuove realtà più interessanti nel panorama musicale europeo». Il complesso, specializzato nel repertorio barocco e classico, propone i suoi programmi attraverso un’attenta analisi filologica ed eseguendoli interamente su strumenti storici, ricreando fedelmente il suono dell’epoca. Tra le perle della serata, la prima esecuzione in Italia del Doppio concerto di Mozart, scritto dal giovane poco più che ventenne e ricostruito e redatto criticamente da Philip Wilby.

“Sono felicissimo di tornare al Teatro Sociale nella mia Como – dice Alogna –  è sempre un’emozione fortissima e mi ricorda come tutto sia partito da qui. Questo progetto è nato grazie alla sinergia con il Teatro Sociale con il quale c’è sempre stata un grande scambio d’idee”. E prosegue: “Vedo questo evento come una sorta di viaggio con una “macchina del tempo”: tutto il programma (l’ouverture dall’opera “Cesare in Farmacusa”di Salieri, il Doppio concerto di Mozart per violino e pianoforte, la celebre Sinfonia Jupiter) verrà suonato esclusivamente su strumenti dell’epoca cercando il più possibile di avvicinarsi allo stile interpretativo dell’epoca. Con me sul palco il pianista di fama mondiale Roberto Prosseda, noto per il suo importante lavoro a livello mondiale sull’opera pianistica di Mendelssohn, ma anche per le sue ultime incisioni per Decca dedicate all’integrale delle sonate di Mozart. Si esibirà su un fortepiano Walter dell’epoca scelto apposta per l’occasione per sposarsi col suono del mio violino Testore del 1715 montato con le corde di budello nudo e suonato con un arco di transizione dell’epoca Classica (1780)”. Il tutto accompagnati da un’eccellenza come l’Orchestra Coin du Roi, che suona esclusivamente su strumenti d’epoca e diretta da un esperto della prassi filologica, il Maestro Christian Frattima. “Sarà come entrare in una sala del 1778  – dice Alogna –  e godere di suoni, timbri molto diversi da quelli del mondo classico moderno, con gli strumenti accordati secondo la prassi dell’epoca , quindi a 430 Hz. Un sentire diverso insomma”.

Questo concerto speciale sarà inoltre ripreso da Sky Classica che poi lo trasmetterà più avanti cosi come l’incontro mattutino organizzato dall’Aslico come”Orchestra in gioco” , una sorta di prova interattiva per le scuole che dopo un percorso didattico di preparazione, verrano ad assistere in teatro al “making of” del concerto presentato da un musicologo e ovviamente dai solisti e dal direttore Frattima. Diciamo un evento nell’evento.

Con Prosseda sara il primo di alcuni impegni quest’anno: “A febbraio  – dice Alogna . saremo in tournée in Turchia, ad Istanbul ed Izmir a suonare il Doppio concerto di Mendelssohn con le orchestre da Camera delle rispettive città”.  Ingresso 25 euro più la prevendita.

19 gennaio 2018

Info Autore

Lorenzo

Lorenzo Morandotti lmorandotti@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto