Alpini, cerimonia alla caserma De Cristoforis

altSabato prossimo
L’unità di Protezione Civile della sezione provinciale comasca degli alpini è operativa dal 1988, all’indomani dei primi interventi svolti dopo l’alluvione in Valtellina.
Da allora sono passati 26 anni, ma si è trasformata totalmente l’operatività, anche a causa di regole e applicativi sempre più rigidi. Per questo motivo si è resa utile una nuova collocazione, corrispondente alle attuali esigenze inerenti sicurezza, operatività, collocazione delle molteplici attrezzature di cui dispone la struttura per l’autosufficienza e l’immediato utilizzo a sostegno di eventuali calamità.

Gli alpini hanno ottenuto l’uso in città di uno spazio nella Caserma de Cristoforis di Como (nella foto). Spazio adatto al magazzino e al ricovero degli automezzi. L’unità è forte di oltre 120 volontari, disponibili in poche ore per rispondere alle emergenze.
Sabato 6 dicembre si svolgerà la cerimonia di inaugurazione della nuova collocazione. Alle ore 17 i volontari saranno al fianco dei responsabili della sezione, per ricevere le autorità locali. Seguirà nella vicina chiesa di San Giuseppe, alle 18, la messa in ricordo dei soci scomparsi.
Il prossimo impegno sarà al fianco di Banda Baradello, Famiglia Comasca e Casa Ozanam per il concerto di Natale a Villa Olmo la sera del 16 dicembre, in cui saranno offerti panettone e vin brulé. Il tutto si ripeterà il 31 dicembre ai portici del Broletto dopo la funzione del Te Deum di fine anno che si terrà nel Duomo di Como.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.