Alpinista bloccato su M.Bianco, soccorso in quota

Sul Pilone centrale del Freney a causa del forte vento

(ANSA) – AOSTA, 27 AGO – Intervento "al limite" del Soccorso alpino valdostano per recuperare un alpinista polacco rimasto bloccato sul Pilone centrale del Freney, nel massiccio del Monte Bianco. L’allarme è scattato alle 12. Spossato dopo tre giorni di scalata in solitaria, in una delle vie più complesse dell’arco alpino, il polacco ha allertato i soccorsi in quanto non riusciva più a proseguire. Era fermo all’altezza della Chandelle, a circa 4400 metri di quota. Giunto in zona, l’elicottero ha dovuto scaricare tutto il peso superfluo al rifugio Monzino per poter affrontare i forti venti che soffiavano più in alto. A bordo, oltre al pilota, sono rimasti il tecnico verricellista e una guida alpina. Individuato l’alpinista hanno agito rapidamente e in maniera risolutiva, in condizioni di volo estreme, con pericolose folate che facevano sobbalzare di continuo l’elicottero. Il polacco è stato infine recuperato in buone condizioni e trasportato ad Aosta. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.