Americano ospita i turisti sul Lago di Como, ma non ha i permessi: denunciato

Il Lago di Como dall'alto

La stagione estiva è ormai nel vivo con tanti turisti in giro per la città e sul lago.
La Questura di Como ha quindi intensificato i controlli sulla regolarità delle strutture ricettive del territorio lariano.
A Torno, gli agenti della polizia di Stato hanno individuato una struttura che accoglieva i clienti senza però aver mai presentato la richiesta di apertura al proprio Comune e senza aver fatto il collegamento obbligatorio al portale del Ministero dell’Interno che identifica in tempo reale gli occupanti delle camere degli alberghi e delle strutture ricettive per evidenti fini di pubblica sicurezza.

Il titolare dell’attività ricettiva, che è un cittadino statunitense residente in Florida, è stato denunciato a piede libero per la violazione delle norme del testo sulla pubblica sicurezza. L’inserimento obbligatorio dei dati dei clienti permette alle forze dell’ordine di accertare in tempo reale l’eventuale presenza sul territorio di persone destinatarie di provvedimenti restrittivi o amministrativi e di intervenire subito per verificare chi sia la persona segnalata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.