Amore nella terza età, ecco che cosa pensano i comaschi
Cronaca, Società

Amore nella terza età, ecco che cosa pensano i comaschi

Per i comaschi la terza età è sempre più una fase in cui la vita ha ancora molto da offrire e dove poter realizzare progetti e sogni nel cassetto. E persino innamorarsi. Al punto che ben l’81% pensa che sia possibile, e ormai sempre più comune, iniziare una relazione autentica e soddisfacente dopo i 65 anni.

È quanto emerge da una ricerca dell’Osservatorio di Reale Mutua dedicato al welfare.

Instaurare una relazione in età avanzata migliora la vita di chi è solo da molti punti di vista, dicono gli abitanti di Como: per il 48% essere in coppia è un motivo in più per mantenersi attivi e dedicarsi insieme alle passioni in comune. Ma non solo: avere un partner al proprio fianco permette anche di mantenersi in forma e prendersi cura di sé (38%), dà i giusti stimoli per migliorare l’autostima (37%), scoprendo di poter ancora piacere, e aiuta anche a combattere la solitudine (35%).

Ma non sono solo rose. Una nuova relazione dopo i 65 anni può anche essere fonte di preoccupazioni e difficoltà: per il 42% dei comaschi il principale problema è non avere più le energie per fare quello che si faceva prima. Fra le altre difficoltà, relazionarsi con i figli e nipoti del partner (40%), instaurare un nuovo equilibrio nella vita di tutti i giorni (38%) e gravare sull’altra persona in caso di malattia (37%).

A preoccupare i comaschi è anche il rischio di trovarsi con scarse disponibilità economiche (75%), tanto che solo il 12% degli abitanti di Como ritiene che la pensione di base sarà sufficiente.

19 Aprile 2018

Info Autore

Dario Campione

Dario Campione dcampione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto