Ancora “tutto esaurito” al Pronto soccorso del Sant’Anna. Lunghe ore di attesa

Pronto soccorso Ospedale Sant'Anna

Anche nella giornata di oggi pronto soccorso preso d’assalto e posti letto esauriti all’ospedale Sant’Anna. Per il secondo giorno consecutivo, i pazienti che si sono presentati al reparto di emergenza del presidio di San Fermo della Battaglia hanno superato quota duecento. Le attese sono inevitabilmente lunghissime per i codici bianchi, ovvero i malati che non sono in situazione di emergenza.

L’epidemia di influenza negli ultimi giorni ha raggiunto un picco di casi e questo ha fatto impennare anche gli accessi al pronto soccorso. Tra i malati che arrivano in ospedale ci sono poi molti anziani alle prese con infezioni delle vie respiratorie e complicanze dei malanni di stagione. Nella giornata di oggi, una quindicina tra i malati che si sono presentati al Sant’Anna sono stati ricoverati. Una situazione difficile da gestire perché i posti letto sono sostanzialmente tutti occupati e l’area medica soprattutto registra il tutto esaurito.

Il sovraffollamento ormai è generale, non solo del pronto soccorso ma anche dell’intero ospedale, hanno ripetuto dal Sant’Anna. Dal presidio di via Ravona arriva nuovamente anche l’avviso per il rischio di possibili, lunghissime attese per i pazienti classificati in codice bianco, verde o azzurro. “In giornate simili – è l’informazione ripetuta ai pazienti – i malati in situazioni di gravità ridotta o nulla possono aspettare a seconda dei momenti da 2 fino anche a 8 ore”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.