Ancora spaccio tra minorenni: nuovo arresto in centro storico

altI ragazzi e la droga
Ieri mattina, un 16enne di Fino Mornasco sorpreso con dosi di marijuana in piazza Martinelli

Nuovo arresto shock in centro a Como. Dopo il 17enne fermato tra i banchi di scuola con dosi già confezionate di marijuana, ieri mattina è toccato a un 16enne di Fino Mornasco. Il minorenne è stato intercettato dal poliziotto di quartiere – con il supporto delle volanti – in piazza Martinelli a Como, in pieno centro storico.
Il ragazzino era in compagnia di altri otto amici, con cui, con ogni probabilità, aveva saltato le lezioni. All’arrivo dei poliziotti è stato perquisito, lui come

tutti gli altri presenti. In un solo caso, quello del 16enne appunto, sono saltati fuori undici involucri con la marijuana e già pronti per essere ceduti.
La perquisizione si è poi trasferita tra le mura di casa del 16enne, a Fino Mornasco.
E, anche in questo secondo caso, la polizia ha trovato droga e un bilancino di precisione per il confezionamento delle dosi.
A questo punto, quella che in un primo momento poteva essere una denuncia a piede libero, si è trasformata in arresto.
In totale, in possesso del ragazzo sono stati trovati 30 grammi di sostanza stupefacente, tutta marijuana. In queste ore dovrebbe essere trasferito nella struttura adatta ad accogliere i detenuti minorenni, il Beccaria di Milano. L’accusa per lui è, ovviamente, quella di detenzione di droga ai fini di spaccio. Il blitz di poliziotti di quartiere e volanti è andato in scena ieri mattina alle 10.30, nella centralissima piazzetta in quel momento piena di gente, tra cui anche molti ragazzi che. I poliziotti hanno subito puntato l’attenzione su poco meno di una decina di minorenni e al termine delle perquisizioni e dei controlli il 16enne è stato riaccompagnato a casa per ulteriori verifiche, che poi hanno dato esito positivo.
L’azione di ieri mattina tocca di nuovo al cuore la gioventù comasca, a pochi giorni dai controlli andati in scena all’istituto Pessina lo scorso venerdì nell’ambito di una operazione di prevenzione contro il consumo di sostanze stupefacenti tra i più giovani.
In quel caso, in arresto fu tratto un 17enne sorpreso dall’antidroga con nascosto nelle mutande un borsellino con alcune dosi di marijuana già confezionata e pronta per essere ceduta. La perquisizione casalinga, venerdì come ieri, ha poi permesso agli agenti di meglio circoscrivere l’attività dei minorenni raccogliendo ulteriore droga (nel caso del 17enne del Pessina, 164 grammi) e ulteriori attrezzi per il confezionamento delle singole dosi.

Mauro Peverelli

Nella foto:
Piazza Martinelli, in centro storico, dove il 16enne di Fino Mornasco è stato perquisito e trovato con la droga

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.