“Anemos, soffio di vita” approda in Duomo

altAnemos, soffio di vita è il titolo di un’opera evocativa fatta di musica e parole e che coinvolge tutti i sensi, ed è stata eseguita, in prima assoluta, lo scorso anno nella Basilica di Sant’Abbondio a Como. Le note di Irlando Danieli e i testi di Maria Proja de Santis immergeranno ancora l’ascoltatore in una suggestione primordiale, che affonda nei passi biblici sulle meraviglie della Creazione e del Cosmos, vivificata dalla comparsa del vento, simbolo dello spirito divino. L’appuntamento

è per il 3 giugno alle 21 in Duomo a Como. È un lavoro multimediale, d’intensa e profonda spiritualità, che vuole instaurare un dialogo di pace tra le tre religioni di Abramo. Il maestro Michelangelo Gabbrielli dirigerà l’ensemble strumentale e il coro “Concentus Vocum” del Conservatorio di Como. Soprano Mika Satake, voce recitante Laura Negretti (foto), flauto Alessia Marcotrigiano, violoncello Christina Cullen, arpa Elena Zuccotti, percussioni Alessio Turconi, organo Matteo Riboldi. Un accenno di “regia olfattiva” e scenografia floreale ricreerà il ricordo dei profumi biblici, mentre un’azione coreutica di Ginevra Ghirimondi esalterà i momenti salienti dell’opera. Ingresso libero.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.