“Anonymous”, Erba città di Shakespeare ospita l’anteprima

Il prossimo 11 novembre al Cinema Excelsior
Erba vuole confermare a pieno titolo la propria vocazione shakespeariana con un evento cinematografico di grande richiamo.
La città brianzola che da tempo ospita un’intera stagione estiva consacrata al bardo inglese, quella dell’antico Teatro all’aperto “Licinium”, con la collaborazione dello stesso e del Comune offrirà al pubblico con ingresso gratuito venerdì prossimo, 11 novembre alle 19.45, l’anteprima del kolossal americano del regista Roland Emmerich Anonymous.
Un thriller

in costume – firmato dal regista di tante pellicole di successo come 2012 e The day after tomorrow – che fra intrighi di palazzo e teorie di complotto intende far luce sull’annosa questione: William Shakespeare è mai esistito?
Presentata con grande scalpore al Festival del Cinema di Toronto, la pellicola che in Italia uscirà nelle sale solo il 18 novembre sarà seguita da un dibattito cui prenderanno parte studiosi e docenti di letteratura shakespeariana. L’appuntamento è al Teatro Excelsior di via Diaz a Erba, che offre circa 500 posti.
«Ci ha contattato la distribuzione che fa da interfaccia tra le sale italiane e la casa di produzione Warner Bros. E lo ha fatto proprio perché ormai a livello internazionale siamo riconosciuti come “città di Shakespeare – dice Luisa Rovida De Sanctis, presidente dell’Accademia dei Licini che gestisce il Licinium e che organizza l’evento insieme con il municipio – Grazie a questa fama siamo riusciti a entrare a pieno titolo nel novero delle città che ospitano anteprime mondiali del film».
In realtà lo spregiudicato regista di origine tedesca – che ha firmato anche Independence Day e Godzilla riproponendo i dubbi sulla reale paternità delle opere attribuite a Shakespeare, fa sua la tesi “complottista” vecchia di quasi un secolo, che vede scettici gli accademici e identifica nel conte Edward de Vere di Oxford il vero autore dei capolavori firmati dal drammaturgo. Della cui grandezza dopo la visione del film parleranno a Erba in una apposita tavola rotonda docenti di letteratura inglese, di teatro e di cinematografia.
L’evento dedicato al kolossal di Emmerich vuole essere nelle intenzioni dell’Accademia dei Licini solo la prima di una serie di iniziative per legare il cinema a Shakespeare, con proiezioni e dibattiti, già a partire dalla prossima stagione di prosa all’aperto che al 90% dovrebbe essere dedicata ad Antonio e Cleopatra.
«Questa anteprima – commenta la presidente Rovida De Sanctis – è una chicca per Erba ma è anche un segnale forte alla città. Erba, lo ribadisco, non sarebbe mai entrata nel circuito delle anteprime di Emmerich senza la fama di “città di Shakespeare”».
Da ricordare infine che l’Accademia dei Licini di Erba propone ogni sera alle 20.30 nell’ambito della “Mostra dell’artigianato” di Erba a Lariofiere una serie di performance che intendono svelare il lavoro artigianale e al contempo artistico che le varie maestranze coinvolte compiono ogni sera durante la stagione per far sì che ogni spettacolo possa andare in scena con tutti i crismi dell’eccellenza.
Per confermare la propria presenza alla proiezione, si può inviare una mail a info@accademiadeilicini.it specificando in oggetto “ANONYMOUS”, oppure chiamare il 333.9306089 tutti i giorni dalle 12.30 alle 18.30 fino al 9 novembre.

Lorenzo Morandotti

Nella foto:
Una scena del nuovo film di Roland Emmerich dedicato a Shakespeare

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.