>ANSA-IL PUNTO/COVID: Fvg, 736 nuovi casi, tamponi stabili

Dal 10 dicembre tamponi obbligatori per consiglieri regionali

(ANSA) – TRIESTE, 01 DIC – Crescono i contagiati in Friuli Venezia Giulia. Oggi, secondo i dati trasmessi dalla Regione, sono stati rilevati 736 (+161) nuovi contagi, pari al 10,71 per cento dei 6.870 tamponi eseguiti (ieri il dato era di 8,24 per cento dei 6980 tamponi eseguiti) e 25 (+4) decessi da Covid-19. Le persone risultate positive al virus in regione dall’inizio della pandemia ammontano in tutto a 31.386, di cui 7.433 a Trieste, 13.875 a Udine, 5.899 a Pordenone e 3.803 a Gorizia, alle quali si aggiungono 376 persone da fuori regione. I casi attuali di infezione risultano essere 14.847. Salgono a 62 (+7) i pazienti in cura in terapia intensiva e a 637 (+6) i ricoverati in altri reparti. I decessi complessivamente ammontano a 863. I totalmente guariti sono 15.676, i clinicamente guariti 379 e le persone in isolamento 13.769. Relativamente all’età dei 25 deceduti si va dalla donna di 100 anni di Cividale del Friuli (Udine), all’uomo di 55 anni di Tavagnacco (Udine) deceduto in ospedale, con una prevalenza di settantenni e ottuagenari. Intanto, arrivano i tamponi nasofaringei obbligatori per i consiglieri regionali del Friuli Venezia Giulia che intendono prendere parte in presenza alle sedute d’Aula in programma dal prossimo 10 dicembre. Lo ha stabilito oggi la conferenza dei Capigruppo, recependo la proposta formulata dal presidente del Consiglio del Fvg, Piero Mauro Zanin, la quale prevede l’obbligatorietà anche per tutto il personale coinvolto direttamente nei lavori previsti nell’aula di piazza Oberdan, a Trieste. "Abbiamo adottato nei diversi momenti di questa emergenza tutte le misure di prevenzione previste – ha commentato Zanin – ma ora è tempo di compiere l’ultimo miglio adottando una scelta di responsabilità nell’ottica di tutela della salute pubblica e, al contempo, della necessità di garantire continuità in sicurezza all’attività legislativa a favore della nostra comunità". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.